Regolamento spese e indennità



1. Obiettivo

Regolare le spese e che insorgono svolgendo un'attività a favore del Corpo Volontari
Luganesi e le indennità.
Ognuno ha il dovere di contenere le spese in un quadro ragionevole.

2. Indennità di presenza e spese di viaggio
Il volontario che partecipa ad un evento o ad una riunione riceve un indennizzo forfettario di CHF 10.-- per partecipazione.
Per eventuali spese di viaggio bisogna scegliere il mezzo di trasporto più conveniente, privilegiando il mezzo pubblico.
Di regola, per i viaggi effettuati con mezzi pubblici sono rimborsate le spese effettive dei biglietti di prima classe.
Per i viaggi in automobile viene corrisposta un'indennità pari a CHF -. 70 al chilometro, indipendentemente dalla categoria del veicolo.
Nel caso di incidenti il Corpo Volontari Luganesi non copre danni a veicoli o persone.
Tutte le dovute assicurazioni sono a carico del singolo volontario.

3. Vitto e alloggio
Nel caso di viaggi di più giorni vengono rimborsate le spese di alloggio in un albergo di media categoria.
Vengono rimborsate le spese effettive, con un massimo di CHF 150.-- a notte con prima colazione compresa.
Di regola, per il pranzo e per la cena vengono rimborsate le spese effettive come da fattura, al massimo però CHF 30.-- per pasto.
Le spese per la colazione non vengono rimborsate, a meno che non siano incluse nelle spese della camera d'albergo.

4. Pranzi di lavoro
Nel caso di pranzi di lavoro per l’attività del corpo è lecito mettere in conto le spese effettive invece di quelle forfettarie.

5. Conteggio indennità e spese di viaggio
Le spese di viaggio e di rappresentanza vengono regolate dietro presentazione di una fattura dettagliata con allegate le pezze giustificative in originale.
Le richieste di rimborso spese devono essere vistate dal Comandante.
Il furiere è responsabile del conteggio delle indennità, del controllo delle spese e dei relativi pagamenti.

Valido dal 1.1.2013

 
 
 
 
 
Cerca
Back to top